ANTONIO DEL GAUDIO

Antonio Del Gaudio, diplomato in pianoforte, cantautore e musicista napoletano.

Sin dagli anni ‘80 ha esperienze e collaborazioni musicali di diverso genere tra il punk, il jazz e ovviamente la canzone d'autore confermando il desiderio trasversale di affrontare il gesto creativo; le sue influenze sono riconducibili agli studi classici e a tutto il cantautorato impegnato italiano, europeo e internazionale. Fortissima l'influenza teatrale e cinematografica, dai testi di Pasolini alla nouvelle-vague francese, sino alla sperimentazione e decomposizione della parola di Carmelo Bene;

  • 1997: finalista al premio canzone d'autore “Piero Ciampi” di Livorno;
  • 1998: finalista nella rassegna “Rock targato Italia” al “Canguro” di S. Colombano (Mi) con Cristina Donà;
  • finalista al premio poesia al teatro “SPAZIO ZERO” di Roma con Umberto Bindi e Nino Castelnuovo;
  • 2000: sviluppa un repertorio di canzoni esistenzialiste, dove il grottesco e l’ironico-demenziale si aggrovigliano a monologhi spesso autobiografici. Il contenitore congeniale è appunto il teatro-canzone, che in numerose serate in locali campani trova il suo naturale sfogo grazie allo spettacolo “C... come Assenze” ispirato liberamente al romanzo di Peter Handke “L’assenza”;
  • 2004: partecipa al progetto “La stanza delle canzoni” con una schiera di cantautori napoletani con i quali collabora e si esibisce all'interno di un progetto-laboratorio in cui sono ospiti  Principe & socio M;
  • 2005: partecipa al “Nick La Rocca jazz festival” presso Villa Bruno a San Giorgio a Cremano (Na) aprendo il concerto del Charles Mc Pherson quartet;
  • all'interno della rassegna “ARTI ALLO SPECCHIO” patrocinata dalla provincia e dalla regione Campania partecipa con il suo spettacolo nella sezione “SEGMENTI D’AUTORE” duettando con il cantautore Canio Lo Guercio;
  • 2007: protagonista di una rassegna di canzone d’autore “Baiando, viaggiatori a confronto” e dell’anteprima del Festival Giorgio Gaber “L’illogica allegria” patrocinata dal comune di Viareggio con Giampiero Alloisio e Dalia Gaber.
  •  suoi brani vengono selezionati da Renato Marengo e Michel  Pergolani per uno special radiofonico trasmesso su RAISTEREO 2 nell’ambito del programma DEMO;
  • Finalista al “Premio canzone d’autore di Isernia” con Red Ronnie
  • 2008: protagonista nella rassegna “DiSibilleSirene” dedicato a Bianca D’Aponte;
  • vincitore della rassegna “Canzoni all’asciutto” presso il Volver di Napoli;
  • è presente a diverse manifestazioni musicali di rilievo nazionale tra cui il “Premio Troisi” e il “Comics X Africa” condividendo il palco con il cantautore Nino Buonocore;
  • finalista al Premio Giorgio Gaber 2008 (www.giorgiogaber.it) dove si esibisce  presso La Cittadella del Carnevale di Viareggio il 25 Luglio e presenta un estratto del suo spettacolo di monologhi e canzoni dal titolo “Modestamente... io muoio”.
  • 2009: Finalista al premio Botteghe d’autore – di Albanella – (SA)

Oggi è un insegnante di musica, direttore didattico di una scuola di musica e responsabile artistico di Musicaeventi, cooperativa di musicisti professionisti napoletani. Vive a Napoli con la sua famiglia, il cane Uga e due gatti molto pigri,

Libri

Tutta l'orchestra minuto per minuto

Autore:

Antonio Del Gaudio musicista napoletano,  ipotizza un mondo capovolto in cui il governo italiano finanzia centinaia di milioni di euro per la cultura e negli stadi non si gioca a calcio, c'è solo il campionato di serie A per orchestre.

I protagonisti sono un musicista e un calciatore, due vite a confronto, due passioni, due uomini còlti dallo stesso impeto di vivere la loro vicenda fino in fondo.

Non è un libro contro il calcio e nemmeno a favore della musica.